Un giorno satana convocò i demoni a un briefing…

Aprì la riunione dicendo:
«Non possiamo permetterci che i cristiani vadano in chiesa. Non
possiamo permetterci che leggano le Scritture e scoprano la verità. Ma
soprattutto dobbiamo evitare che abbiano un’intima relazione personale
con il loro Salvatore: una volta che hanno l’hanno stabilita,

non abbiamo più alcun potere su di loro. Così ho pensato di
lasciarli andare in chiesa e di fare la loro vita, ma è indispensabile
che sottraiamo loro il tempo necessario per costruire una relazione

con Gesù Cristo.» «Ecco quello che dovete fare», disse il diavolo,

«Impedite loro loro di stringere un rapporto diretto con Cristo
e di mantenere quell’unione vitale durante il giorno».

«Come facciamo?», gridarono i demoni.

«Teneteli occupati con le cose più banali e inutili.

Inventate argomenti e ragionamenti che impegnino le loro teste»,
rispose. «Tentateli affinché sprechino il loro tempo o impieghino male.
Persuadete le mogli a trovare un impiego che le tenga occupate per
molte ore e convincete i mariti a lavorare 10 ore al giorno per tutti
i giorni della settimana, per potersi permettere un certo stile di vita.

Non dovranno passare il tempo coi figli. In questo modo l’unione familiare

si sfalderà rapidamente e le case non saranno più un luogo di rifugio dalle pressioni del lavoro».

«Intasate le loro menti affinché non sentano più la voce di Dio, dentro
di loro. Spingeteli ad ascoltare radio e musicassette mentre guidano,
a tenere televisioni, videoregistratori, DVD, CD e computer
costantemente accesi. Fate in modo che anche nei negozi e nei ristoranti
trovino sempre TV e musica secolare, così le loro menti saranno sempre piene di

confusione, e la comunione con Cristo sarà pregiudicata».

«Riempite i tavolini dei bar e degli ambulatori con cataste di giornali e
riviste. Devono subire 24 ore al giorno di notizie. Quando guideranno
dovranno avere gli occhi sui cartelloni pubblicitari. Sommergete le
cassette della posta con pubblicità spazzatura, cataloghi di vendite
per corrispondenza, notiziari, omaggi e offerte promozionali e vane
speranze».

«In particolare, alla televisione ci dovranno essere ragazze giovani,
belle e poco vestite. In questo modo i mariti crederanno che la
bellezza che conta veramente è solo quella fisica, e si stuferanno
delle loro mogli, mogli che la sera dovrete far arrivare a letto stanchissime e

col mal di testa: così, appena si stenderanno sul letto si addormenteranno

e non potranno dare amore ai mariti. Se non li soddisferanno

dando loro l’amore di cui hanno bisogno, i mariti cominceranno a
cercarlo altrove! E la famiglia si spaccherà!»

«Babbo Natale e il panettone dovranno distrarre i loro figli dal vero
significato della nascita di Gesù. A Pasqua uova e colombe:
così non parleranno della sua… risurrezione e del suo potere sulla
morte. Le loro vacanze devono essere intense: dovranno spendere,

arrabbiarsi coi familiari e tornare più stanchi di prima. Se saranno

adeguatamente occupati, non potranno immergersi nella natura e

meditare sulla creazione divina. Perciò, mandateli nei parchi di divertimento,

agli eventi sportivi, alle sagre di paese, ai concerti, al cinema».

«Occupateli, teneteli occupati! Quando andranno alle funzioni
religiose, coinvolgeteli con pettegolezzi e chiacchiere, così saranno
meno invogliati a tornare in chiesa. Ogni tanto date loro qualche
successo nella vita, così non cercheranno più la potenza del Signore.

Presto cercheranno di raggiungere altri successi, rimettendoci la salute

e sacrificando la loro famiglia per i loro ideali».

«Funzionerà sicuramente, è un piano perfetto!» dissero i demoni, e si
misero subito al lavoro. I cristiani diventarono occupati, distratti

e nervosi, sempre in movimento, con poco tempo per Dio e per le loro
famiglie, senza avere più la possibilità né di gustare la potenza di Gesù

che cambia la vita né di trasmetterla ad altri.

***

Adesso poniti questa domanda: il piano del diavolo ha avuto successo
anche su di te? Sei anche tu troppo occupato e sotto il suo giogo? Giudicatelo da te.

Se non sei troppo *occupato*, inoltra questo messaggio a tutte le persone
che ami e non vorresti fossero vittime del piano di satana.